IRES Istituto di Studi e Ricerche Economiche e Sociali


 
Attività all'estero

Formazione

Pubblica Amministrazione

Pubblicazioni

Progetti Speciali

Ricerca

Servizio Civile

Sociale

  QUADERNI - "UN MARE DI TRADIZIONI. STORIE DI PESCA E DI PESCATORI DEL MEDITERRANEO"

img

Il volume “Un mare di tradizioni” nasce con l’obiettivo di promuovere alcuni aspetti del settore ittico evidenziando le sue interrelazioni con la tradizione, la cultura ed il territorio non solo regionale ma anche internazionale.

Si è voluto creare uno strumento, che a lungo termine, possa contribuire ad un processo di integrazione, economica e culturale tra il territorio siciliano e la Tunisia, attraverso la valorizzazione di alcuni aspetti comuni, non ultimi quelli legati all’aspetto storico documentale e alle tradizioni della pesca.

L’idea scaturisce dalla volontà di ridisegnare un percorso virtuale che colleghi la Sicilia alla Tunisia attraverso un’analisi delle attività di pesca locale, settore caratterizzante entrambi i territori, in stretta relazione con le caratteristiche ambientali e con il retaggio storico dei due contesti.

La pubblicazione di questo volume, ricco di fotografie e di contributi documentali, consente di ricostruire e di ripercorrere il percorso storico culturale tra la Sicilia e la Tunisia, studiando le metodologie di pesca utilizzate, le ripercussioni economiche e sociali del settore sul territorio.

Il volume fornisce informazioni su ciò che concerne il patrimonio ittico dei nostri mari, descrivendo specie presenti, evidenziando qualità organolettiche delle differenti specie e raccoglie, inoltre, stralci significativi delle interviste condotte sul territorio tunisino e siciliano, considerate un importante supporto alla descrizione dell’attività di pesca.

Il libro contiene immagini e testi di interviste effettuate nel corso delle riprese video curate dal regista del documentario Riccardo Cingillo e, attraverso esempi di vita reale, vuole contribuire alla rievocazione del passato e alla rivalorizzazione del presente della pesca nel Mediterraneo.

Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento della Pesca della Regione Siciliana ed è stato proposto con riferimento al programma promozionale del settore ittico per l’anno 2010.

Il merito del lavoro va rivolto, oltre che all’equipe di lavoro dell’IRES, alle nuove politiche di promozione del settore sostenute dalla Regione Siciliana, Dipartimento Pesca.

In questi anni, il Dipartimento Pesca, ha saputo coniugare la tutela delle tradizioni e del mare, sviluppando, nel contempo, le peculiarità locali, le politiche di salvaguardia occupazionale, non chiudendosi in una difesa delle conquiste ottenute, ma guardando in un ottica di crescita e di sviluppo al bacino del Mediterraneo ed alle realtà storiche ed economiche ad esso collegate.