IRES Istituto di Studi e Ricerche Economiche e Sociali


 
Attività all'estero

Formazione

Pubblica Amministrazione

Pubblicazioni

Progetti Speciali

Ricerca

Servizio Civile

Sociale

  PROGETTO ''PROMUOVENDO''

img

L’I.R.E.S., Istituto di studi e Ricerche Economiche e Sociali, sta realizzando, insieme ad alcuni prestigiosi partner (Facoltà di Economia e Commercio di Palermo, Dipartimento di Diritto dell’Economia, dei Trasporti e dell’Ambiente, Consorzio Med Europe Export) un ambizioso progetto, sull’internazionalizzazione dei prodotti del settore agroalimentare della Regione Siciliana ed in special modo di quelli della provincia di Trapani.

Il progetto mira a coinvolgere giovani in cerca di prima occupazione, aspiranti imprenditori (imprenditori di settore con esperienza già consolidata), aziende ed imprese che operano nell’area, formatori, operatori di enti pubblici interessati a vario titolo, cercando di potenziare il territorio di riferimento, accrescendo il numero di imprese che esportano all’estero ed “educando” all’internazionalizzazione attraverso azioni di supporto e di assistenza. 

Obiettivi Generali

Il progetto si propone come piattaforma di sperimentazione a livello regionale e ha l’ambizione di collegarsi con diverse province tramite le agenzie di sviluppo locale presenti nel territorio, in particolare con l’agroalimentare inteso come settore portante dell’economia siciliana.

Esso ha, in questo momento, grosse potenzialità nel campo dell’internazionalizzazione e per questo si reputa utile e funzionale al progetto la costituzione di un’Agenzia di sviluppo che, oltre a promuovere il commercio estero, diffonda una cultura dell’internazionalizzazione e la acquisisca come modalità di scambio e di sviluppo permanente nel tempo.

Obiettivi più specifici del progetto sono sintetizzabili come segue:

- promuovere lo sviluppo del mercato del lavoro in sintonia con le esigenze e i bisogni del territorio di riferimento;

- implementare la comunicazione territoriale a livello regionale sul tema dello sviluppo delle risorse agroalimentari;

- creare un organismo che abbia funzioni di programmazione, gestione e controllo degli interventi e delle azioni rivolte ai soggetti target;

- definire le linee guida comuni a tutti gli interventi mediante la definizione di procedure standard e di modelli sistematici partecipati;

- creare tavoli di lavoro condivisi a vari livelli per concertare le politiche dell’impresa, la promozione del lavoro, le dinamiche domanda-offerta;

- favorire l’integrazione sociale e culturale di soggetti in cerca di prima occupazione.

Tali obiettivi saranno realizzabili attraverso una fitta rete di azioni integrate e partecipate che si pianificheranno nei 24 mesi di durata del progetto.

Azioni progettuali

Il progetto mira a raggiungere gli obiettivi prefissati tramite l'integrazione di azioni appositamente calibrate e strutturate in sequenza logica:

  1. Sensibilizzazione, comunicazione, diffusione;
  2. Ricerca e banca dati;
  3. Orientamento a persone;
  4. Formazione;
  5. Formazione a sistemi;
  6. Orientamento a sistemi attraverso il raccordo domanda offerta e lo Sportello di Servizio al territorio (AGENZIA).

1. Sensibilizzazione, comunicazione, diffusione

L’azione di comunicazione e diffusione mira a divulgare l'iniziativa progettuale, cercando di raggiungere e coinvolgere il maggior numero di soggetti potenzialmente interessati. Al fine di potenziare al massimo quest’azione sarà attivato un portale web sull’agroalimentare che si propone, sia per i navigatori in rete che per i destinatari del progetto, come punto di aggregazione di informazioni, risorse e servizi per diffondere le basi di uno sviluppo delle risorse agroalimentari.

 2. Ricerca e banca dati

Le azioni di ricerca previste dal progetto hanno come scopo una conoscenza analitica del settore di mercato di riferimento. L’obiettivo è la conoscenza del territorio della Regione Siciliana e in modo particolare di quello della provincia di Trapani, delle sue peculiarità rispetto alle imprese che esportano all’estero. Per un immediato utilizzo e per una più semplice fruizione delle informazioni acquisite si prevede di rendere accessibile la documentazione attraverso una banca dati on-line di facile consultazione. 

3. Orientamento a persone

L’orientamento a persone si rivolge ai partecipanti dell’attività formativa, al fine di facilitare la comprensione delle proprie competenze, del percorso formativo prescelto, nonché delle possibili prospettive occupazionali alla fine del progetto.

4. Formazione a persone

Si prevede di sostenere lo sviluppo del territorio attraverso la valorizzazione del capitale umano in esso presente, pertanto si promuoveranno azioni volte a creare competenze tecniche e professionali su ciò che concerne la valorizzazione territoriale.

Il progetto prevede due interventi formativi distinti: il corso per Addetto allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio attraverso l’internazionalizzazione delle imprese intende fornire abilità alle risorse umane già appartenenti all’organico aziendale.

Si tratteranno tematiche inerenti alla comunicazione, all’internazionalizzazione d’impresa, all’attivazione del territorio e alla preparazione e commercializzazione dei prodotti tipici.

Il corso per Consulente dei percorsi e dei prodotti di filiera per l’internazionalizzazione delle imprese nei mercati esteri intende rispondere alla crescente esigenza, da parte delle aziende locali, di poter usufruire delle competenze di una figura professionale in grado di agevolare le loro relazioni con i mercati esteri.

Si tratteranno materie inerenti all’analisi del territorio, al diritto industriale e commerciale, alla cultura europea, alla comunicazione, all’e-commerce, all’internazionalizzazione d’impresa, alla strategia imprenditoriale ed alla certificazione dei prodotti agroalimentari.

5. Formazione a sistemi

La formazione a sistemi si rivolge alle imprese che operano nel settore, alle istituzioni pubbliche e private locali, nonché a tutti quei soggetti che, anche indirettamente, possono mostrare interesse per la crescita del settore agroalimentare in Sicilia.

6. Orientamento a sistemi attraverso il raccordo domanda offerta e lo Sportello di Servizio al territorio (AGENZIA)

Fulcro dell’azione progettuale sarà la creazione di uno sportello (AGENZIA) che fornisca supporto e assistenza alle imprese siciliane che intendano internazionalizzare i propri prodotti, promuovendo e coordinando gli strumenti comunitari, nazionali e regionali.

Tale soggetto rappresenterà un importante raccordo per il territorio e per le aziende, offrirà assistenza e orientamento, promuoverà la collaborazione con istituzioni, imprese estere e buyer internazionali.

Destinatari degli interventi

Le attività progettuali e dell’Agenzia coinvolgeranno le imprese del settore presenti nel territorio di riferimento, che già operano sui mercati esteri o che abbiano intenzione di farlo e che troveranno nello sportello una “guida” che li indirizzi e li guidi.

Attraverso l’azione di orientamento e formazione si cercherà di valorizzare il capitale umano presente nel territorio di riferimento, preparando personale qualificato in grado di gestire processi di internazionalizzazione e con le conoscenze necessarie per muoversi all’interno del mercato globale.